JavaScript must be enabled in order for you to see "WP Copy Data Protect" effect. However, it seems JavaScript is either disabled or not supported by your browser. To see full result of "WP Copy Data Protector", enable JavaScript by changing your browser options, then try again.

Blog

[Articolo del Lunedì] Come (e perché) liberarsi dalla paura di fare degli errori

Come consideri il fallimento? Lo vedi come qualcosa di negativo o lo vedi invece come qualcosa di positivo? Alla maggior parte delle persone il fallimento non piace.

fallimento-successo-liberarsi

La paura del fallimento è la ragione principale per cui oltre l’80% delle persone non sono preparate a cambiare la loro situazione. Secondo me, le persone hanno così tanta paura del fallimento perché non capiscono le dinamiche del successo e dello stesso fallimento.

Per tutto ciò che facciamo nella vita, c’è sia un modo giusto sia un modo sbagliato. Quando lo facciamo nel modo giusto incontriamo il successo. Manco a dirlo, quando lo facciamo nel modo sbagliato ci imbattiamo nel fallimento.

Comprendere queste dinamiche è importante perché pone il fallimento nella sua giusta prospettiva ed elimina la paura.

Quando qualcuno che non comprende questa dinamica incontra un errore temporaneo si arrende pensando di non essere abbastanza bravo o che non potrà mai farcela. Ma è davvero così? Non riuscire la prima volta vuol dire non essere capaci? Significa forse che non ce la farai mai? Affatto! Tutto ciò significa che non hai ancora trovato il metodo corretto che funziona.

Allora cosa fai dopo?

  • Guardi indietro e cerchi di scoprire cosa hai sbagliato.
  • Poi provi di nuovo utilizzando un metodo diverso.
  • Quando questo non funziona torni indietro e guardi tutto quello che hai fatto finora.
  • Parli con persone che hanno avuto successo nel tuo campo.
  • Pensi a quello che potresti aver trascurato e provi di nuovo.

Qualunque cosa tu faccia, non rinunciare. Perché “ogni fallimento, ogni avversità e ogni dolore, porta con sé il seme di un equivalente o un maggiore beneficio“, dice Napoleon Hill. Il fallimento contiene il seme della vittoria e del successo.

Il fallimento insegna che cosa funziona e cosa non funziona. Se studi le ragioni del tuo fallimento ed impari da esso, troverai la chiave del tuo successo. Il grande inventore Thomas Alva Edison conosceva questa verità meglio di chiunque altro. Prima di mettere a punto la prima lampadina funzionante, si narra che abbia fatto oltre cinquemila tentativi andati a vuoto. A lui è attribuita la famosa frase “Non ho fallito. Ho solamente provato cinquemila modi che non hanno funzionato“.

Ogni persona di successo ha dovuto superare una temporanea sconfitta una volta o l’altra. Hai fallito solo se accetti di aver fallito. Il successo ottenuto dopo un fallimento è così tanto più dolce di quello che si potrebbe ottenere in altro modo.

Chi ottiene il successo dopo un fallimento conosce la strada. Non ha paura di perdere quello che ha perché ha imparato come fare ad averlo. Chi invece lo ottiene facilmente, la strada non la conosce. E’ arrivato così rapidamente alla meta che non si è preoccupato di guardarsi intorno.

Ti racconto una piccola storia per illustrare il concetto.

Prendi due uomini che viaggiano verso la stessa destinazione, con una differenza. Uno sta andando in aereo e l’altro con l’auto, e quest’ultimo ha un paio di guasti lungo la strada.

Se prendi di nuovo i due uomini alla posizione di partenza e chiedi loro di trovare la strada verso la loro destinazione, chi pensi sia capace di ricordare la strada migliore? Sicuramente è l’uomo che ha avuto degli intoppi ed ha trascorso del tempo sulla strada, perché ha avuto la possibilità di guardarsi intorno.

Fai in modo che una sconfitta temporanea non sia più un ostacolo. Hai molti talenti nascosti, quindi comincia a lavorare per realizzare i tuoi sogni.

Non lasciarti scoraggiare dalla paura del fallimento. Il fallimento è un alleato perché contiene il seme del successo.

Tag: , , , , ,

Condividi questo post con il mondo!

 

© Copyright 2017 - Venusio WordpressTheme