JavaScript must be enabled in order for you to see "WP Copy Data Protect" effect. However, it seems JavaScript is either disabled or not supported by your browser. To see full result of "WP Copy Data Protector", enable JavaScript by changing your browser options, then try again.

Blog

[Articolo del fine settimana] Quattro durevoli verità

Ci sono delle verità durevoli su noi stessi che a volte non vediamo o ricordiamo. Sono delle verità che sono state rilevate migliaia di anni fa, e che hanno resistito alla prova del tempo.

"Phoenix-Fabelwesen" di Bertuch-fabelwesen.JPG: Friedrich Johann Justin Bertuch (1747-1822) derivative work: Tsaag Valren (talk) - Bertuch-fabelwesen.JPG. Con licenza Public domain tramite Wikimedia Commons - http://commons.wikimedia.org/wiki/File:Phoenix-Fabelwesen.jpg#mediaviewer/File:Phoenix-Fabelwesen.jpg

“Phoenix-Fabelwesen” di Bertuch-fabelwesen.jpg: Friedrich Johann Justin Bertuch (1747-1822) derivative work: Tsaag Valren (talk) – Bertuch-fabelwesen.jpg. Con licenza Public domain tramite Wikimedia Commons – commons.wikimedia.org/wiki/File:Phoenix-Fabelwesen.jpg

Eccone quattro, insieme ad alcune idee su come utilizzare questa conoscenza.

Verità durevole sugli interessi personali

Anche quando ci sacrifichiamo per gli altri, la motivazione nasce dai nostri desideri. Questi desideri sono dei buoni sentimenti e la voglia di vedere o rendere il mondo nel modo in cui vogliamo che sia. Dimenticalo, e ti amareggi cercando di “fare la cosa giusta“. Per evitare questa amarezza che accompagna il “dovere”, abbiamo bisogno di vedere come sia solo un “interesse personale” essere una brava persona e fare la cosa giusta.

Possiamo anche notare l’interesse personale degli altri quando vogliamo correggere il loro comportamento. Dire ad una persona che ha sbagliato, di solito non è sufficiente per cambiare il suo comportamento. E’ meglio farle vedere il suo vero interesse – che è meglio per lei comportarsi in un modo migliore.

Non dimenticare il sano e normale interesse personale nei rapporti con gli altri e con te stesso.

Verità durevole sugli errori

Salvador Dalì ha detto “Non aver paura della perfezione. Non la raggiungerai mai”. Forse la vedi come una cosa negativa, ma riconoscere la verità non è mai un atto negativo. Tutti commettiamo degli errori. Il più grande uomo o la più grande donna, chiunque sia, ha fatto qualche stupidaggine.

Questo non è un attacco alla grandezza umana, ma un riconoscimento che non dipende dal fare le cose alla perfezione. I perfezionisti di certo soffrono per le loro richieste su se stessi, mentre altri esitano ad agire per paura di sbagliare.

Accetta il fatto che commettere errori è normale, e non soffermarti sulla possibilità o sulla realtà di quegli errori. Come dice Lao Tzu, “Fai il tuo lavoro, poi fai un passo indietro. L’unica strada verso la serenità”.

Verità durevole sull’apprendimento

I nostri errori ci danno la possibilità di imparare, e così di evitare errori ancora più grandi. Certo, possiamo anche imparare dai nostri successi, e dai successi degli altri. E allora perché non vedere gli errori ed i successi – sia nostri sia degli altri – come grandi opportunità?

Cogli questa opportunità di imparare di più e di vivere meglio.

Verità durevole sul cambiamento

Probabilmente hai visto persone che sembra non imparino nulla dai propri errori, giusto? Non hai anche conosciuto e letto di chi che ha trasformato la propria vita?

Una verità meno importante è che le persone spesso non cambiano.

La verità di gran lunga più importante da ricordare, e la più importante di queste verità durevoli, è che possiamo cambiare.

Tag: , ,

Condividi questo post con il mondo!

 

© Copyright 2017 - Venusio WordpressTheme