JavaScript must be enabled in order for you to see "WP Copy Data Protect" effect. However, it seems JavaScript is either disabled or not supported by your browser. To see full result of "WP Copy Data Protector", enable JavaScript by changing your browser options, then try again.

Blog

Come accedere al pozzo delle risorse

Sviluppare il nostro carisma

è anche riconnettere il nostro io interiore

(subcosciente o bambino interiore)

ed il nostro io esteriore

(livello cosciente), 

 attraverso l’emozione, la compassione, l’amore,

tutti sentimenti connessi al cuore.

Per entrare nel pozzo, bisogna avere una corda bella forte e resistente che ci possa sostenere mentre scendiamo nell’interno, e tenerci dandoci sicurezza quando risaliamo. Questa corda è la connessione con il nostro io interiore (subconscio  o bambino interiore) ed il nostro io esteriore (livello cosciente). Questo filo mentale collega il conscio al subconscio attraverso l’emozione, la compassione, l’amore, tutti sentimenti connessi al cuore.

A mano a mano che scendiamo troviamo pezzi preziosi sparsi qua e là che ci tracciano il cammino fino ad arrivare al nostro scrigno pieno di sorprendenti ricordi cristallizzati e trasmutati in gioielli di un candore e bellezza ormai dimenticata.

Le nostre risorse!

Quando arriviamo a toccare e a ri-sentire fortemente questi sentimenti, queste emozioni vissute nei momenti in cui abbiamo ricevuto una lode, un premio, una festa piacevole. A volte bastava un semplice “Bravo, ce l’hai fatta” oppure “Grazie, mi hai salvato da questa incombenza”, “Grazie, che bella idea hai avuto” e via lodando e ringraziando. Ognuna di queste frasi è una perla del nostro vissuto, un gioiello della nostra vita.
Molte volte diamo solo importanza al momento stesso in cui abbiamo provato piacere per poi accantonare in un angolo questa gioia non pensandoci più; mentre se qualcuno ci fa un torto continuiamo a restare offesi ed a rimuginare questa emozione di delusione, rabbia, a tal punto che sviluppiamo un sentimento negativo sulla persona e su di noi. Invece di rimuginare sempre su questi pensieri negativi, è meglio porsi le domande del perché quella persona ci ha avvilito, criticato, offeso, maltrattato, perché ha agito così, cosa è scattato nella sua mente per aver agito in quella data maniera, che cosa ho innescato io per far si che lei sia cambiata nei miei confronti, quale sentimento ho toccato in lei, cosa ho ferito di lei per avere ricevuto una tale offesa.
Ponendoci queste domande vedremo i fatti svolti da un’altra angolatura, soprattutto rimanendo coscienti che tutti, lei compresa, abbiamo subito nella vita momenti difficili, tristi, bui.

Proprio facendo questa analisi iniziamo un processo di interiorizzazione, mettendo in dubbio quello che fino ad oggi pensavamo come giusto e agivamo di conseguenza.

Stiamo ora entrando nel  pozzo delle meraviglie.

Nel momento in cui prendiamo coscienza di avere questa capacità, di calarci nel pozzo, e di poter ri-salire con l’utensile trovato che ci occorre in quel dato momento, la vita diventa più facile; è come vivere in una casa che nel quotidiano ha tutti gli attrezzi a portata di mano, ma nelle grandi occasioni si corre nella dispensa o in cantina per prendere alcuni utensili o servizi che essa dispone, per dare il meglio di se stessa alle persone invitate. Come la casa anche noi vogliamo sempre dare il meglio di noi e possiamo farlo, se sappiamo come andare a cercare nelle nostre risorse i sentimenti, le emozioni, la felicità, il sorriso, il magnetismo o qualunque cosa ci serva al momento. E anche questo è Carisma personale.

Clara Maria Caterina Morena

———————————————————–

Carisma – Questo magnetismo velato che attrae…
€3,00

Tag: , , , , ,

Condividi questo post con il mondo!

 

© Copyright 2017 - Venusio WordpressTheme