JavaScript must be enabled in order for you to see "WP Copy Data Protect" effect. However, it seems JavaScript is either disabled or not supported by your browser. To see full result of "WP Copy Data Protector", enable JavaScript by changing your browser options, then try again.

Blog

La dipendenza dal disordine

Il disordine e la disorganizzazione sono grossi problemi per molte persone.

Un’amica mi ha raccontato di recente che stava cercando di aiutare la sorella a rimettersi in piedi dopo una malattia e la perdita del lavoro. La casa di sua sorella era sempre stata un disastro, ed era diventata così piena di disordine che non c’era posto per camminare o sedersi. La mia amica si è offerta per acquistarle una macchina e di aiutarla a pulire la casa. E’ rimasta scioccata quando la sorella ha rifiutato l’offerta, anche se aveva disperatamente bisogno dell’auto. La sorella non voleva liberarsi del disordine.

disordine-liberarsi

Perché la “roba” è così importante?

Sotto tutte le dipendenze dimora la paura – del vuoto, dell’impotenza, della solitudine. Le dipendenze sono un modo per sentirsi al sicuro da queste emozioni difficili e dolorose, e la dipendenza da disordine non è un’eccezione. E’ funzionale al bisogno di controllare la sensazione di sicurezza. Il disordine, come tutte le dipendenze, fornisce una momentanea sensazione di comfort. Tuttavia, come succede per qualsiasi altra dipendenza, c’è sempre più bisogno di disordine per mantenere l’illusione della sicurezza e del comfort.

Quando mio padre è morto, durante le pulizie di casa ho scoperto enormi quantità di oggetti. Apparentemente c’era ordine e pulizia, ma gli armadi ed i cassetti erano pieni di disordine. Ho trovato una decina fra pettini e spazzole ormai rotti. Perché conservarli?

Mio padre ha vissuto due guerre mondiali e aveva sempre paura di non avere abbastanza. Non importa quanto avesse accumulato materialmente, non ha mai pensato di avere abbastanza. I pettini lo facevano sentire al sicuro dalla sua paura, anche se erano rotti.

Un mio amico ha difficoltà a buttare via le cose, in particolare le riviste con le informazioni “importanti”. E’ abbonato a molte riviste, ma lavorando molto, non ha il tempo di leggerle. E così si accumulano di settimana in settimana. Marco spera ad un certo punto di avere il tempo di leggerle, ma il tempo non sembra mai arrivare. Quando gli ho chiesto perché non vuole buttarle via, mi ha risposto: “Perché ci potrebbe essere qualcosa di importante ed io non voglio perderlo“. Marco ha paura di perdere qualche pezzo importante di informazione – informazioni che gli possono dare la pace che sta cercando. Avere tutte le riviste in casa con le loro informazioni importanti lo fa sentire più sicuro, anche se non le legge.

Quando non ci sentiamo sicuri a livello interiore, allora cerchiamo di farci sentire sicuri esternamente, e il disordine è un modo per farlo. Che si tratti di cose, come i pettini, o di informazioni, come nel caso delle riviste e dei giornali, chi ha problemi con il disordine non crede di avere ciò di cui ha bisogno. Inoltre, può essere una persona che vede la confusione e il disordine come un modo di non essere controllato da qualcuno che vuole che sia ordinata.

Guarire dalla dipendenza

Letture consigliate

Space clearing di Lucia Larese

Tag: ,

Condividi questo post con il mondo!

 

© Copyright 2017 - Venusio WordpressTheme