JavaScript must be enabled in order for you to see "WP Copy Data Protect" effect. However, it seems JavaScript is either disabled or not supported by your browser. To see full result of "WP Copy Data Protector", enable JavaScript by changing your browser options, then try again.

Blog

[Legge di Attrazione] Energia ed emozioni

Da La Legge di Attrazione spiegata a mia nonna

di Anna Lombardini

I presupposti della Legge di Attrazione

La teoria che sta dietro alla legge di attrazione è la convinzione che l’energia attrae energia, nella vasta distesa di spazio e di tempo che comprende il nostro universo. Ogni persona irradia costantemente energia nello spazio; il tipo di energia che viene irradiata è determinato dallo stato emotivo della persona e può variare da un giorno all’altro, a volte addirittura di ora in ora.

Questa energia emozionale è comunemente nota come vibrazione. E’ probabile che tu abbia familiarità con il termine. Conosci qualcuno che è così felice che sembra irradiare un bagliore che ispira la felicità in tutti quelli intorno a sé? Al contrario, hai mai trascorso del tempo con qualcuno che era così critico e infelice che emanava costantemente una vibrazione negativa che sembrava succhiasse la vita e la felicità di tutti i presenti?

Non è necessario avere dei poteri psichici per poter sentire le vibrazioni emesse dalle persone; questa energia è molto reale su un piano psicologico e può colpire chiunque, ovunque e in qualsiasi momento. Le nostre vibrazioni sono in genere una risposta inconscia a qualche forma di stimolo ambientale, qualcosa è successo che ci ha portato a sentirci felici, o tristi, o spaventati o confusi, o stressati e via dicendo, e la nostra risposta subconscia (poiché le vibrazioni sono generate e proiettate dal subconscio) è qualcosa che è al di fuori dal nostro controllo.

È molto probabile che la persona che emette una vibrazione negativa non scelga di essere infelice, né voglia infliggere la sua infelicità a tutti quelli che ha intorno a sé.

Prima che tu dica cosa stai pensando, sì, ci sono alcune eccezioni a questa regola. L’infelicità non ama la compagnia e ci sono anche le persone che si compiacciono nell’infliggere il loro dolore agli altri. E’ importante capire che non si tratta di desiderare di causare dolore negli altri, ma un desiderio di non sentirsi così soli nella propria infelicità. Ma stiamo divagando…

Ci sono una serie di sentimenti che portano a vibrazioni positive e negative, e prima di proseguire è importante comprendere quali sono.

In un prossimo articolo vedremo quali sono le vibrazioni positive e quelle negative.

Tag: , , , ,

Condividi questo post con il mondo!

 

© Copyright 2017 - Venusio WordpressTheme